Copyright © Studio Grafologia Forense dott.ssa Elena Donatella Gallo - Via Vincenzo Monti 8, Milano - P.IVA 10624290960 - Web&Seo: InternetGrafica

Il testamento.

Il testamento è un negozio giuridico unilaterale, non recettizio, formale e sempre revocabile, con il quale una persona, il testatore, dispone dei propri beni per dopo la propria morte.

Affinchè il negozio sia valido devono essere rispettate determinate forme, dettate dal Codice Civile. Per tale ragione, il testamento viene definito come 'negozio giuridico formale'.

Il testamento acquista efficacia solo alla morte del testatore.

La definizione del testamento è formulata dal I comma dell'art. 587 del Codice Civile, secondo il quale

"Il testamento è un atto revocabile con il quale taluno dispone, per il tempo in cui avrà cessato di vivere, di tutte le proprie sostanze o di parte di esse."

Ai sensi dell'art. 601 c.c., le forme ordinarie di testamento sono:

  • il testamento olografo;
  • il testamento per atto di notaio.

Il testamento per atto di notaio è pubblico o segreto.

Mano che scrive

 

Il testamento olografo.

Per testamento olografo si intende un documento "scritto per intero, datato e sottoscritto di mano del testatore".  (art. 602, comma 1 c.c.).
Affinchè il testamento sia valido, quindi, devono essere rispettate le seguenti condizioni:

  • il testo del testamento deve essere scritto interamente di mano del testatore;
  • il testamento deve riportare la data di stesura, contenente l'indicazione di giorno, mese e anno, anch'essa scritta di mano del testatore;
  • il testamento deve essere sottoscritto dal testatore; la firma deve essere posta alla fine delle disposizioni testamentarie ed individuare con certezza il de cuius.


Il testamento pubblico.

Per testamento pubblico si intende quello "ricevuto dal notaio in presenza di due testimoni".  (art. 603, comma 1 c.c.).
Il testatore, in presenza di testimoni, dichiara oralmente al notaio a chi andranno assegnati i propri beni dopo la sua morte. Il testamento pubblico viene redatto dal notaio e sottoscritto dal testatore, dai testimoni e dal notaio stesso.

 

Il testamento segreto.

Per testamento segreto si intende quello che viene consegnato dal testatore al notaio in busta sigillata, in presenza di due testimoni.
Il testamento segreto può essere redatto dal testatore, nonchè da una terza persona o con l'ausilio di mezzi meccanici. Qualora il testatore abbia scritto di proprio pugno la scheda testamentaria è sufficiente la sua firma alla fine delle disposizioni. Nel caso in cui, invece, il testamento sia stato redatto, in tutto o in parte, da una terza persona o con l'ausilio di mezzi maccanici, affinchè sia valido è neccessaria la firma del testatore su ogni foglio.  

Nel caso del testamento segreto, ai fini della validità dello stesso, il requisito dell'autografia non è rilevante .

Il grafologo per il testamento.

Il perito grafologo di norma viene interpellato per i casi di dubbio sull'autografia del testamento olografo.
Il testamento olografo per essere valido deve essere scritto per mano del testatore e firmato dallo stesso. 

Il perito grafologo può redigere un parere preliminare o una perizia grafologica ('relazione di consulenza tecnica') al fine di evidenziare eventuali elementi di criticità della scheda testamentaria. Per l'indagine saranno utili documenti certamente autografi del testatore, preferibilmente coevi alla data di stesura del testamento. 

Inoltre, in presenza di variazioni significative della grafia, il perito grafologo potrà sostenerne la naturalezza o l'artificiosità considerando ulteriori elementi, quali: l'età del testatore, lo stato di salute, il livello culturale, la professione.

 

La dott.ssa Elena Gallo, Perito Grafologo, specializzata in Grafologia Giudiziaria, Professionista ai sensi della legge n°4/2013, può eseguire perizie grafologiche su testamento in ambito giudiziale o stragiudiziale, ed eventualmente, a seguito di analisi del testo, fornire un parere preliminare.

Contattaci

Studio Grafologia Forense
Dott.ssa Elena Gallo
Partita Iva n. 10624290960
Via Vincenzo Monti 8,
20123 Milano

mail: [email protected]
pec: [email protected]
tel. 02.4507.4540
cell. 333.523.19.84

Studio di Grafologia Forense dott.ssa Elena Gallo, perito grafologo, offre servizi relativi alla verifica di autenticità di firme, testamenti, manoscritti in genere, in ambito privato ed in ambito giudiziale, civile e penale. Lo Studio ha sede in Milano e fa consulenza grafologica anche in Como, Lecco, Monza Brianza, Torino, Bergamo, Brescia, Genova, Savona (perizia su firma, perizia su testamento olografo, verifica firme e sigle). La dott.ssa Elena Gallo è iscritta al Ruolo dei Periti e degli Esperti della Camera di Commercio di Milano al n.3243, è socia dell'Associazione Grafologica Italiana (A.G.I.) e dell'Associazione Grafologi Professionisti (A.G.P.).

Perito Calligrafo

La dott.ssa Gallo dello Studio di Grafologia Forense è abilitata ad operare come perito calligrafo. L'intervento del perito calligrafo è indispensabile in particolare in ambito forense per l'analisi di documenti manoscritti e la corretta identificazione della mano scrivente; autografia o eterografia di un testo manoscritto. Il perito calligrafo è così denominato in relazione al metodo di analisi storicamente definito "metodo calligrafico".

Scrittura Perizia Calligrafica

Lo Studio di Grafologia Forense ha sede in Milano ma opera per perizie calligrafiche in tutta Italia.

PERIZIA GRAFOLOGICA

Di seguito la pubblicazione di una perizia grafologica redatta della dott.ssa Elena Gallo, perito grafologo; pubblicazione disponibile online.


Questo testo riprende l'analisi di firma falsa, perizia su firma, con la verifica puntuale degli elementi caratterizzanti le scritture in verifica.

Continua...

Officina della Scrittura

Studio Grafologia Forense ha partecipato all'inaugurazione di Officina della Scrittura, un'area museale che ripercorrere la storia della scrittura dalle origini ai giorni nostri, allestita da Aurora Penne Stilografiche presso la sede di Torino.

Continua...

PECORARO: Il Golpe italiano mai raccontato

 

Si segnala dalla trasmissione Le Iene: "PECORARO: Il Golpe italiano che nessuno ha mai raccontato"
La testimonianza comprende l'analisi di documenti relativi al disastro a cura della grafologa.

Continua...

RIFORMA DEI REATI DI FALSO

Depenalizzazione dei reati di falso, Decreto Legislativo n. 7/2016. Si evidenziano le modifiche apportate agli articoli contenuti nel codice penale dedicati ai reati di falsità in atti. Abrogazione dei reati di Falsità in scrittura privata e di Falsità in foglio firmato in bianco.

Continua...

Traduci

E' possibile tradurre il sito in 70 lingue: si offre consulenza grafologica e perizia grafologica su testi scritti in lingua inglese, francese, spagnolo, cinese e altre lingue estere.

itzh-CNzh-TWenfrdeptrues
Go to top