Copyright © Studio Grafologia Forense dott.ssa Elena Donatella Gallo - Via Vincenzo Monti 8, Milano - P.IVA 10624290960 - Web&Seo: InternetGrafica

Perito grafologo giudiziario Milano

 

Uno specifico ambito della grafologia generale è quello giudiziario (o forense), che consiste nell’analisi e nella comparazione di manoscritture al fine di accertarne l’autografia o l’apocrifia.

L’indagine peritale si articola in fasi operative distinte che consentono di giungere all’elaborazione di un parere tecnico in grado di fornire l’approfondimento richiesto.

L’iter investigativo si instaura con l’effettuazione di esami tecnici preliminari sui documenti sottoposti ad indagine. Tali accertamenti, compiuti con strumentazione specifica (lente di ingrandimento, microscopio, lampada di Wood, ispezione all’infrarosso, etc.), consentono di mettere in luce anomalie rilevanti ai fini peritali. In particolare è possibile, non solo, esaminare il supporto cartaceo - per rilevarne eventuali abrasioni o cancellature - ed il tracciato grafico - per osservarne le interruzioni, le riprese o le correzioni - ma anche verificare il tipo di inchiostro impiegato nell’esecuzione dello scritto (ad ex. inchiostro per penne a sfera, per penne stilografiche, inchiostro liquido, etc.).

Una volta esaurita l’osservazione strumentale, si procede:

  • con l’analisi delle grafie in verifica, che rappresentano il vero oggetto di studio dell’indagine peritale;
  • con l’analisi delle scritture di comparazione, le quali devono essere autografe, di provenienza certa e coeve agli scritti in indagine;
  • con il confronto dei dati emersi in sede di analisi;
  • con la formulazione delle conclusioni.

L’iter investigativo deve condurre il grafologo forense ad affermare l’autografia o l’apocrifia di due scritti a confronto. La grafia contestata può essere inficiata da artificio dissimulativo oppure da artificio imitativo.

In ambito peritale, si parla di dissimulazione quando il soggetto scrivente, alterando intenzionalmente la propria grafia, elabora un prodotto grafico diverso da quello abituale al fine di non essere riconosciuto (come accade per le lettere anonime) oppure per disconoscerlo in un momento successivo. Le forme letterali, quindi, vengono esasperate sia mediante la loro valorizzazione sia attraverso la loro estrema semplificazione. E’ possibile dissimulare la propria grafia abituale variandone l’inclinazione, la forma e l’altezza letterale o, semplicemente, realizzandola mediante l’adozione di un carattere differente (ad ex. lo stampatello quando normalmente si scrive in corsivo) oppure con mano opposta a quella solitamente impiegata.

Viceversa, si parla di imitazione quando il soggetto scrivente riproduce, più o meno fedelmente, un modello di scrittura già esistente. E’ possibile imitare solo la componente formale di uno scritto e non anche quella sostanziale o dinamica. Conseguentemente, in un contesto di prevalenti somiglianze formali, sono le differenze sostanziali che permettono di rivelare la non identità di mano tra due scritti a confronto. Più la grafia da imitare è estesa e maggiore è la possibilità che l’imitatore immetta, nel tracciato della scrittura imitata, elementi tipici del suo bagaglio grafico (ad ex. gesti fuggitivi che non trovano riscontro nelle comparative, collegamenti interletterali differenti, etc.).


 La Dott.ssa Elena Gallo, titolare dello Studio di Gafologia Forense, è laureata in Giurisprudenza e specializzata in Perizia Grafica Giudiziaria. Lavora come perito grafologo professionista ai sensi della legge n. 4/2013 nei procedimenti di verifica di scritture. E' socia dell'Associazione Grafologica Italiana (A.G.I.) e opera nel pieno rispetto del Codice Deonotologico dell'Associazione, in vigore dal 2014.

Contattaci

Studio Grafologia Forense
Dott.ssa Elena Gallo
Partita Iva n. 10624290960
Via Vincenzo Monti 8,
20123 Milano

mail: [email protected]
pec: [email protected]
tel. 02.4507.4540
cell. 333.523.19.84

Studio di Grafologia Forense dott.ssa Elena Gallo, perito grafologo, offre servizi relativi alla verifica di autenticità di firme, testamenti, manoscritti in genere, in ambito privato ed in ambito giudiziale, civile e penale. Lo Studio ha sede in Milano e fa consulenza grafologica anche in Como, Lecco, Monza Brianza, Torino, Bergamo, Brescia, Genova, Savona (perizia su firma, perizia su testamento olografo, verifica firme e sigle). La dott.ssa Elena Gallo è iscritta al Ruolo dei Periti e degli Esperti della Camera di Commercio di Milano al n.3243, è socia dell'Associazione Grafologica Italiana (A.G.I.) e dell'Associazione Grafologi Professionisti (A.G.P.).

Perito Calligrafo

La dott.ssa Gallo dello Studio di Grafologia Forense è abilitata ad operare come perito calligrafo. L'intervento del perito calligrafo è indispensabile in particolare in ambito forense per l'analisi di documenti manoscritti e la corretta identificazione della mano scrivente; autografia o eterografia di un testo manoscritto. Il perito calligrafo è così denominato in relazione al metodo di analisi storicamente definito "metodo calligrafico".

Scrittura Perizia Calligrafica

Lo Studio di Grafologia Forense ha sede in Milano ma opera per perizie calligrafiche in tutta Italia.

PERIZIA GRAFOLOGICA

Di seguito la pubblicazione di una perizia grafologica redatta della dott.ssa Elena Gallo, perito grafologo; pubblicazione disponibile online.


Questo testo riprende l'analisi di firma falsa, perizia su firma, con la verifica puntuale degli elementi caratterizzanti le scritture in verifica.

Continua...

Officina della Scrittura

Studio Grafologia Forense ha partecipato all'inaugurazione di Officina della Scrittura, un'area museale che ripercorrere la storia della scrittura dalle origini ai giorni nostri, allestita da Aurora Penne Stilografiche presso la sede di Torino.

Continua...

PECORARO: Il Golpe italiano mai raccontato

 

Si segnala dalla trasmissione Le Iene: "PECORARO: Il Golpe italiano che nessuno ha mai raccontato"
La testimonianza comprende l'analisi di documenti relativi al disastro a cura della grafologa.

Continua...

RIFORMA DEI REATI DI FALSO

Depenalizzazione dei reati di falso, Decreto Legislativo n. 7/2016. Si evidenziano le modifiche apportate agli articoli contenuti nel codice penale dedicati ai reati di falsità in atti. Abrogazione dei reati di Falsità in scrittura privata e di Falsità in foglio firmato in bianco.

Continua...

Traduci

E' possibile tradurre il sito in 70 lingue: si offre consulenza grafologica e perizia grafologica su testi scritti in lingua inglese, francese, spagnolo, cinese e altre lingue estere.

itzh-CNzh-TWenfrdeptrues
Go to top